Tim lancia nel 2017 un proprio operatore virtuale low cost
Tim lancia nel 2017 un proprio operatore virtuale low cost

Grandi manovre in arrivo nella telefonia italiana: ormai la fusione tra Wind e Tre è cosa fatta e presto ne dovremmo vedere i primi effetti. Quel che al momento è certo è che tutto ciò porterà all’arrivo in Italia di un nuovo operatore mobile, Free Mobile di Iliad, che opererà utilizzando proprio una parte delle attuali reti di 3 e di Wind (e che in Francia è già conosciuto per le tariffe particolarmente “aggressive”, nel senso migliore del termine).

Il fatto che una quarta azienda (oltre a Tim, Vodafone e quella che sarà la nuova “Wind-tre”) giunga sul nostro mercato sta producendo sin d’ora una certa “agitazione” e infatti è proprio di questi giorni la notizia che Tim nel 2017 lancerà un suo operatore virtuale low-cost, che pur usando la sua stessa rete sarà per tutto il resto indipendente dal brand principale. Il nome del nuovo soggetto non è ancora noto, ma è facile immaginare che sarà orientato verso un diverso target di clienti e proporrà tariffe più basse. Staremo a vedere.

Pare intanto che anche Vodafone stia pensando ad una strategia simile e per l’occasione chissà che non venga “riesumato” il noto marchio Tele Tu, come si mormora da più parti. Comunque vada, sembra proprio che sul versante degli operatori e delle tariffe telefoniche si prepari un 2017 all’insegna delle grandi novità (speriamo vantaggiose per noi consumatori).