The Walking Dead
The Walking Dead

Fox di Sky ieri sera ha ospitato un nuovo episodio di The Walking Dead 7, 7×08, il midseason finale della serie nonché l’ultimo del 2016. Fiato sospeso fino al 2017 quando la serie AMC tornerà in onda da febbraio, il 12 negli Usa e il 13 in Italia, sempre su AMC e su Fox di Sky.

Nel maxi episodio da 60 minuti dal titolo “I cuori battono ancora”, Rick, Negan, Daryl e Maggie sono tornati ad essere protagonisti e non solo in luoghi separati ma anche tutti insieme per un finale da piangere e che gli storici fan della serie hanno apprezzato.

Poche parole e un incontro simbolico che permette a Rick Grimes di tornare alla guida della comunità dopo questi primi episodi di stallo e gli eventi della première.

Rick è pronto a lasciarsi alle spalle paure e sofferenza, per guardare avanti al futuro e tornare ad avere quella libertà che, era convinto, nessuno poteva portargli via. Questo lo condurrà verso la distruzione completa o verso una nuova luce in compagnia delle altre comunità di superstiti?

Negan la fa da padrone ad Alexandria uccidendo prima Spencer, pronto a prendere il posto di Rick al comando, e poi facendo eliminare Olivia dopo il tentativo di Rosita di ucciderlo. Questa è la goccia che ha fatto traboccare il vaso e che, su richiesta di Michonne, ha spinto lo sceriffo finalmente a reagire.

Lui e la famiglia hanno raggiunto Hilltop dove hanno ritrovato Maggie ma soprattutto Daryl, che è riuscito a fuggire dal Santuario non prima di aver recuperato la pistola per il suo amico.

Rick è di nuovo al comando e adesso la guerra può davvero iniziare, riusciremo ad aspettare febbraio 2017 prima di vedere i ragazzi in azione contro Negan? Proprio nel primo promo dei nuovi episodi abbiamo visto Rick già in azione, come? Recandosi al cospetto di Re Ezekiel e incontrandolo varcando le mura del suo regno. Saprà colpire il cuore del Re spingendolo all’azione contro i Salvatori?