Pokemon Go
Pokemon Go

Era tanto atteso dai fan di Pokemon Go ma alla fine tutto potrebbe essere finito in un niente di fatto. Di cosa stiamo parlando? Ma dell’aggiornamento di dicembre promesso da Niantic, che aveva annunciato la seconda generazione di Pokémon per il gioco che ha conquistato milioni di utenti in tutto il mondo.

In realtà i giocatori sono ad un punto morto e, solo dopo aver messo insieme Pokémon su Pokémon, hanno scoperto che alla fine dovranno stare fermi alla finestra in attesa di new entry, uova da schiudere sperando di trovare i più rari o annunci da parte di Niantic.

Sembra che presto gli allenatori avranno modo di schiudere nuovi Pokémon scoperti originariamente nella regione di Johto e alcuni pensano già che possa trattarsi di Elekid, Magby, Cleffa, Igglybuff e Smoochum. Il colosso ha invitato i suoi utenti ad usare i social per condividere la propria “caccia” usando l’hashtag #PokemonGO ma questo non basta.

La versione natalizia di Pikatchu non basta e, dopo la batosta presa la scorsa settimana con la novità sui Pokéstop, sembra che tutto sia scoppiato come una bolla di sapone.

Intanto, Niantic fa sapere che i nuovi Pokèmon potrebbero essere disponibili già nelle uova da 2 chilometri, altri in quelle da 5 e solo per Elekid, Magby e Smoochum serva camminare per 10 chilometri. Anche le evoluzioni sembrano a portata di mano visto che potrebbero essere necessarie solo tra le 20 e le 25 caramelle.

L’ultima novità del 2016 arriverà il 29 dicembre 2016. Secondo le ultime “anticipazioni” su Pokémon Go sembra che gli utenti avranno modo di andare a caccia di una versione speciale di Pikachu ma non per via delle sue qualità di gioco ma solo perchè sarà caratterizzato da un cappello natalizio in testa. Sarà questo l’ultimo “colpo di testa” dell’anno?